Un grande vantaggio: Tiny ™ aiuta gli sviluppatori a creare applicazioni per la creazione di contenuti risparmiando denaro e accelerando il time to market

TL; DR: Dopo aver ottenuto il riconoscimento per TinyMCE, un noto editor WYSIWYG open source, Tiny ha ampliato il suo portafoglio includendo opzioni di implementazione flessibili, plug-in premium e servizi cloud. In tal modo, la società consente agli sviluppatori di creare le applicazioni necessarie agli utenti finali per creare contenuti in modo rapido e semplice. Tra il rilascio di TinyMCE 5.0 Beta e la recente presentazione di Tiny Drive, l’azienda sta continuando a migliorare il modo in cui sia i clienti paganti che le comunità open-source costruiscono solide applicazioni di contenuto.


Dietro ogni azienda di successo c’è un sistema di supporto simile a un formicaio: una rete di lavoratori e fornitori di servizi che macina giorno dopo giorno per realizzare imprese straordinarie che mantengono le operazioni senza intoppi.

Agli occhi di molte società di sviluppo software, Tiny è uno di quei provider – ed è in grado di trasportare più peso di quanto il suo nome possa suggerire.

Considera questo: la soluzione di editing di testo open source dell’azienda, TinyMCE, ha aiutato lo sviluppatore di software boutique Action Factory a creare un servizio di email marketing per competere con MailChimp. Ha inoltre consentito alla società di progettazione grafica El Roboto di offrire un CMS economico e ricco di funzionalità completo di un editor di testo versatile. Ed è stata una forza che contribuisce dietro piattaforme ben note come WordPress, Medium, Marketo e Zendesk.

Piccolo logo

Tiny ora offre un editor di contenuti open source, plug-in premium e archiviazione cloud.

Sebbene Tiny supporti i principali attori del settore, non è esattamente affamato di attenzione. “L’obiettivo è adattarsi perfettamente alle applicazioni aziendali di altre persone”, ha affermato Andrew Roberts, CEO di Tiny. “Il nostro software deve avere un bell’aspetto ed essere reattivo, scalabile e personalizzabile, in modo che corrisponda al resto di ciò che i nostri sviluppatori stanno costruendo. Vogliamo essere un buon partner. “

TinyMCE è sul mercato da più di un decennio. Andrew, amministratore delegato di Ephox dal 1999, ha collaborato con Moxiecode, il team dietro TinyMCE, per vendere offerte aziendali per circa cinque anni. Nel 2015, i due gruppi hanno unito le forze per servire meglio gli sviluppatori come un’unica azienda con una visione condivisa.

“TinyMCE ha avuto molta trazione come progetto open source e ritenevamo che ci fosse la possibilità di creare alcune funzionalità e servizi a valore aggiunto attorno a ciò che aveva già avuto successo”, ha affermato Andrew.

La società, rinominata Tiny, ha gradualmente ampliato il proprio portafoglio includendo opzioni di implementazione flessibili, plugin premium e servizi cloud. Oggi, Tiny consente agli sviluppatori di creare le applicazioni necessarie agli utenti finali per creare contenuti in modo rapido e semplice. Con TinyMCE 5.0 in versione beta e la recente versione di Tiny Drive, l’azienda sta continuando a migliorare il modo in cui gli sviluppatori di tutto il mondo realizzano applicazioni ad alta intensità di contenuto.

TinyMCE: un editor di testo open source con opzioni di distribuzione flessibili

TinyMCE è un editor di testo open source (concesso in licenza sotto LGPL) che semplifica, indipendentemente dalle competenze tecniche, la creazione di contenuti avanzati. E c’è una curva di apprendimento minima: Andrew ci ha detto che, con Tiny Quick Start, molti utenti possono installare un editor locale di base in meno di 5 minuti.

Anche l’editor di testo è incredibilmente flessibile. Andrew ha affermato che il core editor stesso ha quasi 100 opzioni di personalizzazione, da semplici modifiche a casi d’uso più oscuri. Gli utenti possono estendere ulteriormente le funzionalità con oltre 50 plug-in open source facili da configurare.

“La community open source ci ha aiutato a costruire estensioni e componenti aggiuntivi e dedichiamo un bel po ‘di tempo a interagire con loro in quella zona”, ha affermato Andrew. “Questo è utile perché significa che non siamo solo noi a creare l’editor: anche altre persone possono costruirci delle cose.”

Raffigurazione di TinyMCE

TinyMCE offre agli sviluppatori un modo economico per accelerare il time to market.

A dicembre, Tiny ha lanciato la prossima versione principale della sua piattaforma, TinyMCE 5.0, in versione beta. La versione 5.0 introduce un nuovo set di API che semplifica la creazione da parte degli sviluppatori di plug-in personalizzati e un framework CSS per integrare l’interfaccia utente nei sistemi di progettazione personalizzati.

La nuova versione reinventa diversi componenti dell’interfaccia, tra cui barre degli strumenti, menu, pulsanti e pannelli a schede, per aumentare la facilità d’uso e modernizzare le impostazioni predefinite del design. A partire dalla versione 5.0, TinyMCE supporterà le funzionalità dei temi mobili, eliminando la necessità di specificare o caricare un tema separato; e tecnologie di browser aggiornate, tra cui Internet Explorer 11, Chrome, Firefox, Safari, Edge e Opera.

“È molto personalizzabile, temibile e moderno – un enorme investimento per noi negli ultimi sei mesi”, ha detto Andrew.

Presentazione di Tiny Drive, una soluzione cloud per la gestione delle risorse

Gli sviluppatori possono scegliere tra self-hosting e TinyMCE Cloud, che include l’accesso gratuito al CDN CloudFront di Amazon, i servizi di proxy di immagine e gli aggiornamenti automatici all’editor TinyMCE.

TinyMCE Cloud include anche l’accesso a Tiny Drive, un servizio di gestione di file e immagini basato su cloud per TinyMCE che ha colpito il mercato a ottobre. Lo strumento è disponibile con il pacchetto di avvio cloud gratuito dell’azienda, che include 100 MB di spazio di archiviazione e 1 GB di larghezza di banda al mese. Con prezzi semplici e trasparenti, chi è alla ricerca di risorse aggiuntive può facilmente passare alla propria scelta di piani di sviluppo, pro e personalizzati dell’azienda.

Logo Tiny Drive

TinyMCE Cloud viene fornito in bundle con l’accesso al Tiny Drive appena introdotto.

Con una quantità sbalorditiva di informazioni create su Internet ogni giorno e una crescente preoccupazione per la sicurezza dell’archiviazione su cloud, Andrew ci ha detto che Tiny mantiene la protezione dei dati al top. A tal fine, Tiny Drive archivia in modo sicuro le risorse nel cloud utilizzando Amazon S3, la stessa soluzione considerata affidabile da Netflix, Reuters e Zillow.

“Man mano che le risorse vengono passate avanti e indietro tra l’istanza dell’editor TinyMCE e il bucket S3, Tiny Drive utilizza sia la chiave API sia un token Web JSON (JWT) per l’autenticazione”, ha dichiarato il direttore del marketing del prodotto Blake McCallister in un post sul blog su il sito dell’azienda. “Ogni sviluppatore che utilizza Drive dovrà creare il proprio JWT e ti guideremo attraverso l’intero processo.”

Oltre all’opzione per caricare e gestire le risorse utilizzando Tiny Drive, la società ha fornito un nuovo plug-in, Tiny Comments. Il plug-in, che consente agli utenti di avviare o partecipare a una conversazione aggiungendo commenti al contenuto all’interno dell’editor TinyMCE, è disponibile solo tramite i pacchetti Pro e Custom di Tiny.

Una soluzione ovvia all’enigma Build-Versus-Buy

Andrew ci ha detto che Tiny consente agli sviluppatori di decidere facilmente se utilizzare il software esistente e svilupparne uno proprio.

“L’ampiezza delle funzionalità che puoi ottenere da Tiny, anche nella versione open source, è innegabile”, ha affermato. “La maggior parte delle soluzioni concorrenti è troppo semplice e, se costruisci le tue, è probabile che dovrai investire centinaia di migliaia di dollari in soli componenti aggiuntivi”.

In generale, Andrew ha affermato che gli sviluppatori dipendono da Tiny per portare i loro prodotti sul mercato più rapidamente risparmiando denaro e garantendo un’esperienza utente soddisfacente. “Se distribuisci un sistema di gestione dei contenuti che porta a un’esperienza utente scadente, avrai utenti frustrati che non adotteranno il tuo sistema”, ha affermato. “Continueranno a fare quello che stavano facendo prima.”

TinyMCE, d’altra parte, è una soluzione affidabile pronta per l’uso immediato. Ad esempio, quando Sam Gedert, fondatore della summenzionata Action Factory, iniziò a trovare un editor HTML che poteva usare per il suo modulo di email marketing, rimase scioccato dalla robustezza della versione gratuita di Tiny pur mantenendo la funzionalità plug-and-play doveva farlo funzionare. Alla fine della giornata, l’editore ha soddisfatto le aspettative dei clienti e ha aiutato Action Factory a superare i concorrenti.

“TinyMCE ha notevolmente migliorato il valore complessivo del nostro software”, ha affermato Sam in un caso di studio fornito da Tiny. “Grazie a Tiny, siamo stati in grado di fornire una nuova funzione di campagna di email marketing che in precedenza non avremmo potuto.”

L’obiettivo: creare una soluzione senza soluzione di continuità e scalabile

Mentre le tendenze in corso rimodellano il panorama della gestione dei contenuti online, l’obiettivo di Andrew è garantire che Tiny rimanga un servizio intuitivo.

“Siamo spesso impiegati in situazioni in cui la formazione è difficile o inesistente, quindi le persone devono essere in grado di raccogliere lo strumento in modo intuitivo”, ha detto Andrew. “Dovrebbero avere bisogno solo delle competenze che hanno sviluppato altrove usando un computer o WordPress.”

Il team esamina i modi in cui le persone preferiscono creare elenchi, modificare tabelle e applicare titoli, tra le altre attività comuni. “Migliaia di interazioni possono verificarsi durante una sessione di modifica, tutte che richiedono la codifica”, ha detto Andrew. “Cerchiamo davvero di facilitare questo percorso per gli utenti che vogliono creare contenuti, ma hanno più familiarità con Microsoft Word rispetto agli strumenti di modifica dei contenuti online”.

Usabilità a parte, Andrew ha notato un aumento nella gestione dei contenuti basata su API, nota come senza testa. “Ciò ha avuto un impatto sui nostri sviluppatori, che ora stanno sviluppando applicazioni React e Angular”, ha affermato Andrew. “In risposta, abbiamo creato integrazioni di Tiny che funzionano perfettamente in quei nuovi framework front-end. Sono molto popolari e riceviamo oltre 100.000 download al mese “.

Poiché le tendenze future portano a esigenze mutevoli, la missione di Tiny rimarrà la stessa: essere il sistema di supporto di cui gli sviluppatori hanno bisogno quando costruiscono bellissime applicazioni di contenuti online.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map