Taglia i cavi: l’esclusiva piattaforma Humavox per OEM trasforma quasi ogni struttura in un’unità di ricarica wireless

TL; DR: Humavox sta rimodellando il panorama della ricarica wireless con una piattaforma unica che trasforma quasi tutti gli oggetti passivi in ​​un’unità di ricarica tramite onde elettromagnetiche. La tecnologia flessibile è progettata per consentire ai produttori di ogni tipo di integrare soluzioni energetiche dinamiche di prossima generazione in infiniti tipi di dispositivi e prodotti. Alla fine, Humavox mira a eliminare le preoccupazioni sullo stato della batteria in misura tale da cambiare davvero la vita.


Non ho assolutamente alcun senso dell’orientamento e non mi vergogno di ammetterlo.

I miei primi 20 anni erano pieni di fermate di panico nelle stazioni di servizio, dove avrei pregato qualcuno di indicarmi la giusta direzione. Quando sono costretto a capire le cose da solo, andare contro il mio intestino era in genere una buona idea.

Ho comprato il mio primo smartphone nel 2008, completo di GPS, e da allora non mi sono più fermato per le indicazioni. La tecnologia ha gentilmente rimosso questo onere, anche se sono incredibilmente nervoso alla vista di una batteria scarica.

Non sono solo. Oggi, una carica bassa ha provocato un nuovo tipo di angoscia umana nota come ansia a batteria scarica. Non si tratta di una malattia clinica, ma nove partecipanti su 10 intervistati in un sondaggio del 2016 hanno dichiarato di essere “terrorizzati” quando la batteria del telefono è scesa al di sotto della soglia del 20%.

Logo Humavox

Humavox sta trasformando in realtà la ricarica wireless.

Nel corso degli anni ho imparato a stivare i cavi e le prese in casa, in macchina, in ufficio, ovunque e ovunque per rimanere in contatto. Ma man mano che la mia collezione di dispositivi cresce – prima un iPad, poi uno smartwatch, ora auricolari wireless – diventa difficile tenere il passo.

“È irragionevole e irrealistico aspettarsi che gli umani vaghino per la vita con in mano un mazzo di fili”, ha affermato Omri Lachman, CEO di Humavox.

Ecco perché Humavox sta introducendo una nuova piattaforma hardware che consente ai produttori di integrare soluzioni di ricarica di prossima generazione in innumerevoli prodotti e dispositivi. La tecnologia è progettata per rendere l’esperienza di ricarica tanto agevole per gli utenti quanto la connettività wifi. Con casi d’uso in ambito sanitario e in altri settori critici, la tecnologia di Humavox ha il potenziale per cambiare davvero la vita.

Utilizzo della radiofrequenza per trasformare oggetti passivi in ​​caricabatterie

Omri ci ha detto che Humavox è stata fondata nel 2010 dopo che lui e il co-fondatore Asaf Elssibony hanno notato dei limiti nella prima generazione del trasferimento di energia wireless, noto come ricarica induttiva o Qi. La tecnologia alla base di Qi fornisce elettricità ai dispositivi mobili, come smartphone, tablet e smartwatch, tramite induzione elettromagnetica.

“Dati i vincoli tecnologici che richiedevano all’utente di orientare con precisione il proprio dispositivo sulla parte superiore del piatto, abbiamo detto:” OK, è un bel gadget per i fan di Apple che sono disposti a saltare attraverso i cerchi in fiamme per far funzionare il caricabatterie, ma che dire di dispositivi che non sono in grado di conformarsi alla fisica della carica induttiva? “”, ha affermato.

Qi utilizza bobine di trasmissione e ricezione per trasferire l’elettricità, che funziona bene con alcuni dispositivi piatti, come gli smartphone, se posizionati con cura, ma non fornisce una soluzione per quelli con forme arbitrarie, come gli apparecchi acustici.

All’epoca in cui si stavano facendo il brainstorming di soluzioni alternative, l’Internet of Things (IoT) e la tecnologia indossabile non erano ancora parole d’ordine, ma Omri e Asaf sapevano che il futuro della tecnologia mobile non sarebbe stato incentrato sugli smartphone.

Esempio di prodotto

ETERNA di Humavox è stato creato per garantire un’esperienza di ricarica senza interruzioni.

“L’intero futuro della mobilità cambierà con dispositivi che diventeranno un’estensione dell’utente, parte dell’usura quotidiana, come stiamo iniziando a vedere oggi”, ha affermato Omri. “Non sarà naturale per il consumatore iniziare a posizionare tali dispositivi in ​​tutti i modi solo per ottenere un addebito. Ed è proprio quello che ci ha fatto andare. “

La coppia ha creato la piattaforma hardware flessibile di Humavox, nota come ETERNA, da zero per creare un’esperienza utente senza interruzioni. L’obiettivo era consentire ai progettisti di prodotti di integrare la ricarica wireless in quasi tutti gli oggetti in cui le persone rilasciano istintivamente i propri dispositivi, indipendentemente dalla posizione o dall’orientamento nello spazio.

“Abbiamo progettato la nostra tecnologia utilizzando la risonanza in radiofrequenza del campo vicino, scoperto un certo comportamento elettromagnetico e trasformato quella in una soluzione che chiamiamo carica intuitiva”, ha affermato Omri. “Ad esempio, se il tuo modello di usabilità umana ti dice di far cadere il telefono nel portabicchieri quando entri in auto, il portabicchieri potrebbe diventare un caricabatterie. Qualsiasi struttura può trasformarsi in un’unità di ricarica utilizzando la nostra tecnologia. “

In definitiva, questo crea uno scenario di ricarica 24 ore su 24 in cui, idealmente, i consumatori non dovranno nemmeno pensare alla durata della batteria del proprio dispositivo. “È pronto per andare ogni volta che vuoi usarlo”, ha detto Omri.

Una piattaforma abbastanza flessibile per adattarsi a infiniti tipi di dispositivi e prodotti

Humavox sta già distribuendo la propria tecnologia agli OEM, che la utilizzano non solo per la produzione di prodotti di consumo, ma anche per quelli destinati ad ambienti aziendali come l’industria automobilistica e delle costruzioni.

“Uno dei nostri partner chiave, ad esempio, è Stanley Black & Decker, Inc. “, ha detto Omri. “Insieme, lo siamo
stiamo dando forma alla tecnologia per cambiare il modo in cui vengono alimentati strumenti manuali ed elettronici. Abbiamo alcuni altri partner riservati e nei prossimi 18 mesi i loro prodotti inizieranno a diffondersi con la nostra tecnologia al suo interno. “

La ricarica wireless intuitiva è una caratteristica interessante di qualsiasi dispositivo mobile. Per ora, il team Humavox si sta concentrando su diversi set di soluzioni. Nell’ambito della sanità, ad esempio, l’obiettivo dell’azienda è fornire una facile integrazione in dispositivi come apparecchi acustici, monitor del glucosio, sensori indossabili, monitor ECG e occhiali medicali intelligenti.

Esempio di prodotto

La tecnologia è progettata per consentire ai produttori di integrare soluzioni di potenza dinamica in dispositivi e prodotti.

I professionisti utilizzeranno strumenti contenenti ETERNA per eliminare la necessità di caricare display montati sulla testa, dispositivi di localizzazione e dispositivi mobili portatili, tra gli altri prodotti. Dal lato dei consumatori, la tecnologia sarà caratterizzata da abbigliamento intelligente, cuffie e auricolari wireless, anelli e orologi intelligenti, fitness tracker e altre tecnologie indossabili.

E, poiché la piattaforma di ricarica wireless ETERNA di Humavox elimina la necessità di una porta USB, i produttori possono realizzare dispositivi più piccoli e più impermeabili.

Col tempo, il team Humavox prevede che ETERNA diventerà una caratteristica indispensabile. “Nel nostro pio desiderio, quando cresciamo, vogliamo essere l’Intel Inside della ricarica wireless, dove quasi tutti i consumatori al mondo saprebbero che il loro dispositivo ha la nostra tecnologia”, ha affermato Omri.

Sebbene ETERNA sia venduto in un accordo B2B, Omri ci ha detto che Humavox presta molta attenzione all’utente finale. Attraverso impegni con produttori leader, la società è stata esposta alle tendenze imminenti ben prima del pubblico.

“Abbiamo familiarità con i nuovi dispositivi che verranno lanciati da anni, il che ci consente di considerare come possiamo influenzare l’esperienza dell’utente”, ha affermato. “Teniamo anche traccia dei feedback degli utenti finali. Ci aiuta a modellare la tecnologia e dare la priorità alle funzionalità: non pretendiamo di sapere cosa stanno pensando, semplicemente ascoltiamo “.

L’obiettivo: guidare la tecnologia dirompente che cambia la vita

Omri ci ha detto che si sente privilegiato nel portare avanti una tecnologia così dirompente che influenzerà la vita delle persone in modo significativo.

“La ricarica è sempre stata un fattore determinante per il fatto che i consumatori adottino o abbandonino i dispositivi, in particolare con così tanti connettori proprietari”, ha affermato. “Ora stiamo vedendo come la ricarica wireless sta cambiando questo e aumentando l’adozione da parte dei consumatori, in molti casi portando a un miglioramento complessivo della vita delle persone”.

A tal fine, Omri ha dichiarato che Humavox è orgoglioso di aver costruito la sua tecnologia da zero per soddisfare le esigenze di specifici segmenti di mercato, in particolare per quelli che vanno oltre l’elettronica di consumo.

“Se, grazie alla nostra tecnologia, medici, architetti o professionisti della sicurezza pubblica come i vigili del fuoco possono adottare la realtà aumentata senza preoccuparsi delle spese, saremo molto fortunati ad aver fatto la differenza”, ha detto.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map