Potenzia la tua strategia SEO con lo Strumento per le parole chiave: una piattaforma di ricerca gratuita che aiuta le aziende ad attirare il pubblico online pertinente in modo rapido e semplice

TL; DR: Keyword Tool, una piattaforma di ricerca di parole chiave gratuita, sta consentendo alle aziende di migliorare le proprie strategie SEO attirando un pubblico online rilevante. La tecnologia amplifica il completamento automatico di Google per generare migliaia di parole chiave a coda lunga che possono essere utilizzate per informare le strategie di marketing dei contenuti e le campagne pubblicitarie pay-per-click. Con funzionalità estese per motori di ricerca aggiuntivi e una piattaforma in continua evoluzione, Keyword Tool si impegna ad aiutare le aziende ad aumentare la presenza online.


In molti modi, Internet assomiglia alle pagine di un libro Where’s Waldo, pieno di attività strane e meravigliose da un cast apparentemente infinito di personaggi. Se vuoi distinguerti in un ambiente così affollato, devi trovare un modo creativo per farlo.

La soluzione di Waldo era una camicia e un berretto ispirati alla canna da zucchero, ma le aziende online hanno a disposizione un arsenale di potenti strategie SEO. Oggi, gli esperti di marketing si rivolgono sempre più a parole chiave a coda lunga, o frasi che includono tre o più parole, per indirizzare un pubblico specifico. E piattaforme come lo Strumento per le parole chiave li stanno aiutando a determinare quali parole potrebbero essere utilizzate dai potenziali acquirenti.

Khai Yong, responsabile della crescita di Keyword Tool e logo aziendale

Khai Yong, Head of Growth di Keyword Tool, ci ha detto che la piattaforma rende il completamento automatico di Google ancora più potente.

Keyword Tool è stato lanciato per la prima volta nel 2014. “A quel tempo, non esisteva un unico modo affidabile per ottenere in modo efficace parole chiave a coda lunga”, ha affermato Khai Yong, Head of Growth di Keyword Tool. “Google Keyword Planner era la soluzione ideale, ma abbiamo riscontrato che i risultati delle parole chiave tendevano a essere distorti verso gli inserzionisti, rendendo difficile trovare parole chiave a coda lunga”.

Il team dietro lo Strumento per le parole chiave ha presto scoperto il completamento automatico di Google – una funzione che suggerisce suggerimenti di parole chiave popolari correlati alle parole che stai digitando – che li ha ispirati a creare uno strumento gratuito che aiuterebbe gli utenti ad accedere a tali suggerimenti in modo rapido e semplice.

Da allora, Khai ci ha detto che l’azienda si è espansa per aiutare gli utenti a trovare parole chiave a coda lunga pertinenti su numerosi motori di ricerca. Gli esperti di marketing possono utilizzare i suggerimenti di parole chiave a coda lunga prodotti dalla piattaforma per creare contenuti pertinenti, sviluppare strategie SEO internazionali ed eseguire campagne pubblicitarie pay-per-click, tra gli altri usi. Ora con Keyword Tool Pro, l’azienda sta aiutando giganti del settore come Amazon, Disney ed eBay a scoprire parole chiave ancora più preziose e con volumi di ricerca elevati.

Un’alternativa efficace per la ricerca di parole chiave a coda lunga

Google elabora 3,5 miliardi di ricerche al giorno, tutte realizzate utilizzando parole chiave. Secondo lo Strumento per le parole chiave, Google non semplifica sempre la ricerca di tali parole. Il motore di ricerca nasconde parole chiave specifiche dagli strumenti di analisi, protegge i dati di volume e limita il numero di termini accessibili tramite Google Keyword Planner.

Ecco perché lo Strumento per le parole chiave si concentra sull’acquisizione di suggerimenti di parole chiave dal completamento automatico di Google. Quando cerchi qualcosa su Google, di solito vedi un massimo di cinque suggerimenti di completamento automatico. Lo Strumento per le parole chiave può andare molto oltre prendendo la tua parola chiave, inserendola nella casella di ricerca di Google e aggiungendo lettere e numeri diversi per produrre centinaia di parole chiave utili in pochi secondi.

La versione gratuita della piattaforma genera circa 750 suggerimenti di parole chiave a coda lunga da Completamento automatico di Google e non è nemmeno necessario creare un account. Consente inoltre agli utenti di scegliere tra 83 lingue quando producono suggerimenti di parole chiave, utile per le aziende che desiderano sviluppare una strategia SEO internazionale.

Oltre a Google, lo Strumento per le parole chiave consente agli utenti di generare parole chiave utilizzando i suggerimenti di completamento automatico di Amazon, Bing, eBay, YouTube e App Store, nonché hashtag popolari e dati post-conteggio su Instagram. Khai ci ha detto che lo strumento produce dati del volume di ricerca affidabili e stimati per Amazon, YouTube ed eBay, nonché dati accurati al 100% per Google e Bing. Inoltre, gli utenti di Keyword Tool Pro possono controllare il volume di ricerca in blocco fino a 7000 parole chiave al giorno.

Una strategia di creazione di contenuti informati per soddisfare le esigenze dei clienti

Khai ci ha detto che lo Strumento per le parole chiave serve principalmente i professionisti del marketing digitale che lavorano su campagne SEO e SEM. Provengono da aziende di diverse dimensioni e comprendono un mix di liberi professionisti, startup, agenzie pubblicitarie, piccole e medie imprese e società multinazionali.

Come molti esperti di marketing sanno, il contenuto è il re quando si tratta delle strategie di marketing digitale di oggi. Secondo una ricerca di Signful Brands, l’84% dei consumatori si aspetta che le aziende forniscano contenuti che intrattengano, raccontino storie, offrano soluzioni e promuovano esperienze. Inoltre, il 70% degli utenti di Internet preferisce i contenuti rispetto alle pubblicità tradizionali quando si tratta di conoscere i prodotti.

Schermata della tecnologia dello Strumento per le parole chiave

Il piano gratuito dello Strumento per le parole chiave aiuta gli esperti di marketing a identificare le parole chiave per informare la creazione di contenuti.

Per soddisfare tale esigenza e anche attrarre traffico dai motori di ricerca, gli esperti di marketing devono creare contenuti intorno alle parole chiave a cui il loro pubblico è interessato. Secondo il sito web dello Strumento per le parole chiave, uno dei modi migliori per scoprire quelle parole è ottenerle attraverso i suggerimenti di ricerca di Google. Questo aiuta a garantire che il tuo sito riceverà traffico da Google.

“Creando contenuti intorno alle parole chiave popolari utilizzate dal tuo pubblico per trovare informazioni online, stai già dando un grande valore ai visitatori del tuo sito Web”, afferma il sito. “In cambio, Google premierà la tua proprietà web con classifiche più alte, aumentando il traffico”.

Oltre al marketing dei contenuti, lo Strumento per le parole chiave è utile per aumentare il ROI nelle campagne pubblicitarie pay-per-click. Gli esperti di marketing possono creare annunci mirati in base alle parole chiave utilizzate dai clienti nelle loro ricerche su Google, con un conseguente aumento dei tassi di clic e di conversione a un costo per clic inferiore.

Ricevi due volte più suggerimenti per le parole chiave con Keyword Tool Pro

Coloro che amano la versione gratuita di Keyword Tool possono portare le cose a un livello superiore con Keyword Tool Pro, un piano a pagamento che produce, in media, il doppio delle parole chiave generate attraverso il piano gratuito. “Usando Keyword Tool Pro, sarai in grado di ottenere fino a 1.400 suggerimenti di parole chiave di Google in una singola query di ricerca senza quasi limiti al numero di volte che puoi cercare”, ha detto Khai.

Scansionando un motore di ricerca alla volta, il piano pro genera anche 1.900 parole chiave stimate da Bing, 760 da Amazon, 760 da eBay e 3.800 dall’App Store. E gli utenti possono effettuare ricerche tutte le volte che desiderano: non esiste un limite rigido. Khai ci ha detto che include anche dati del volume di ricerca accurati al 100% per tutti i 192 paesi, 45.550 singole località e 43 lingue supportate da Google. Il piano a pagamento sblocca anche la possibilità di ordinare e filtrare le parole chiave in base a qualsiasi parametro ed esportare tutti i dati in un foglio di calcolo.

Lo strumento sta diventando popolare tra i clienti, che spesso forniscono recensioni positive. “Negli ultimi tre anni, Keyword Tool Pro è diventato una parte cruciale del mio content marketing e del toolkit SEO”, ha dichiarato l’acquirente verificato Francois Lanthier Nadeau in una recente recensione. “Lo uso per perfezionare gli angoli dei miei post in modo che corrispondano alle intenzioni di ricerca pertinenti, a scoprire opportunità KW da metà a coda lunga e ad eseguire scricchiolii di volumi di ricerca efficaci quando gestisco elenchi di parole chiave più grandi”.

Per coloro che non sono sicuri di assumere impegni, l’azienda offre una garanzia di rimborso per il primo mese di utilizzo, rimborsabile entro 30 giorni tramite la richiesta via e-mail.

Una piattaforma in evoluzione basata su tendenze e tecniche SEO emergenti

Ormai hai probabilmente sentito che la tecnologia moderna ha accelerato esponenzialmente il ritmo del cambiamento, il che mantiene i fornitori di tecnologia come lo Strumento per le parole chiave in primo piano.

“Dalla nostra ricerca, abbiamo scoperto che i termini di ricerca utilizzati dalle persone si sono evoluti molto nel corso degli anni”, ha detto Khai. “Ad esempio, al giorno d’oggi le persone tendono a usare le” frasi delle domande “quando trovano informazioni”.

Sulla base di queste tendenze, Keyword Tool ha evoluto il suo prodotto per aiutare gli utenti a identificare le frasi chiave più preziose. Inoltre, Khai ha affermato che la società non sconta mai l’importanza del feedback dei clienti per quanto riguarda lo sviluppo del prodotto.

“Per quanto riguarda la SEO, abbiamo scoperto che è fondamentale ascoltare sempre i tuoi clienti e potenziali clienti”, ha affermato.

Guardando al futuro, Khai ci ha detto che lo Strumento per le parole chiave prevede di introdurre funzionalità aggiuntive che consentiranno agli utenti di condividere i dati delle parole chiave con i colleghi e sfruttare gli strumenti di ricerca esistenti per Instagram.

Man mano che il Web diventa sempre più ovunque, Waldo-esque, questi strumenti aiuteranno i siti a distinguersi. Khai sintetizza sinteticamente la missione dell’azienda: “Siamo un’azienda incentrata sul cliente, incentrata sulla tecnologia e basata sui dati”, ha affermato.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map