Non rompere la banca: ServerHub offre alle aziende di tutte le dimensioni una rete globale di soluzioni IaaS convenienti e altamente disponibili

TL; DR: Sin dalla fondazione di ServerHub nel 2004, la missione del provider di infrastruttura come servizio è stata poliedrica: fornire soluzioni dedicate, VPS, rivenditori e cloud veloci e affidabili ma che non lasceranno vuoti i clienti. Utilizzando un pannello di controllo intuitivo, i clienti possono gestire facilmente i servizi da una rete geograficamente diversificata di sette data center. Con un ottavo centro dati in arrivo e uno sviluppo continuo basato sul feedback dei clienti, l’azienda mira a lasciare un’impressione duratura sui clienti.


John Brancela era frustrato. Aveva ordinato un caffè attraverso Uber Eats, ma l’autista mancava in azione. Sfortunatamente, John, come la maggior parte degli adulti funzionanti, aveva bisogno di caffeina per affrontare la crisi del pomeriggio.

“Questo succede molto”, ha detto. “O non ricevi il tuo drink o qualcosa è incasinato”, ha detto. “Quindi invii un messaggio a Uber Eats e invece di provare a risolvere il problema, sono come” Grazie per il tuo feedback, lo terremo presente “.”

Per John, che è CEO di ServerHub, questo è l’epitome di un servizio clienti scadente. “Devi formare correttamente la tua gente”, ha detto. “Potresti inviare decine di autisti su corse di successo ogni settimana, ma se uno si incasina con un paio di drink e al cliente viene detto di andare a fondo, il cliente ricorderà quell’esperienza, non quella buona”.

Logo dell'azienda e headshot di John Brancela, CEO di ServerHub

Il CEO John Brancela ci ha detto che ServerHub mira a fornire un supporto eccellente e soluzioni di infrastruttura complete.

Ecco perché ServerHub attribuisce un grande valore agli impegni assunti con i clienti e si ritiene responsabile quando si tratta di onorarli. La piattaforma di infrastruttura globale dell’azienda è progettata per offrire affidabilità e scalabilità, supportata da un supporto efficace, per i clienti in oltre 120 paesi. Con una vasta gamma di offerte dedicate, VPS, rivenditori e cloud e datacenter in tutto il mondo, l’obiettivo dell’azienda è quello di creare un’esperienza incentrata sul cliente focalizzata sulla fornitura di soluzioni infrastrutturali convenienti ma complete.

Soluzioni unificate attraverso una rete solida, geograficamente diversificata

ServerHub fornisce servizi a un ampio spettro di clienti, dalle PMI e sviluppatori alla clientela di fascia media e di livello aziendale. I clienti includono anche le principali società di gioco e importanti aziende.

“Ospitiamo chiunque, dal ragazzo in fondo alla strada che paga $ 30 dollari all’anno per l’hosting fino ad aziende che spingono 50 GB di traffico su ammassi enormi e inviano 150.000 e-mail al mese – o più”, ha detto John.

La società, che si concentra principalmente su soluzioni gestite dedicate e virtuali, opera da un centro dati di punta a Dallas e da strutture aggiuntive a Chicago, New York, Phoenix, Seattle, Francoforte e Amsterdam. Per garantire la connettività, ciascun centro dispone di un minimo di due connessioni in fibra ridondanti.

Mappa della rete di ServerHub

La società ha datacenter a Chicago, Dallas, New York, Phoenix, Seattle, Francoforte e Amsterdam.

“Abbiamo molti vantaggi con le aziende”, ha dichiarato John. “Richiederanno un unico punto, un unico contratto di fatturazione con, diciamo, 100 server a New York, 100 a Phoenix e 100 a Dallas. Diranno “Fallo accadere e uniscilo” – e lo faremo. Per il cliente, è molto meglio che dover trattare con più fornitori “.

HubGrid, il pannello di controllo unificato della società, consente agli utenti di aprire biglietti, pagare fatture e gestire servizi da una posizione centralizzata. Con l’automazione della consegna in tempo reale, la piattaforma offre una scalabilità istantanea senza interrompere le operazioni aziendali.

“In quanto azienda infrastrutturale come servizio, siamo in grado di offrirti un prodotto unificato, indipendentemente da quanto tu sia grande o piccolo, garantendo al contempo un’elevata disponibilità attraverso una rete globale a prezzi che non infrangeranno la banca, “Ha detto John.

Un’esperienza incentrata sull’utente incentrata su convenienza e prestazioni

Con server dedicati di qualità disponibili a prezzi convenienti, ServerHub opera tenendo presente due dei principali problemi dei clienti: costi e prestazioni..

I nuovi utenti spesso iniziano con il piano degli appassionati di ferro di ServerHub per soli $ 3,95 al mese. In alternativa, i piani SSD IronGrid Pure vanno da $ 5 a $ 24 al mese e i server di valore quad-core E3 dell’azienda vanno da $ 69 a $ 89 al mese in base alle specifiche della memoria e del disco rigido. I prezzi per i piani server dedicati di classe enterprise dell’azienda, con connessioni di rete da 20 GB, partono da $ 119 al mese.

John ci ha detto che la società impiega l’ultima dorsale Juniper con connettività multipla singola interfaccia 40GB all’interno dei suoi datacenter per aumentare la velocità di connessione. Inoltre, ogni posizione di rete è supportata dalla piena ridondanza per fornire il 100% di uptime.

Una foto di un server

ServerHub si concentra sulla fornitura di soluzioni convenienti e ad alte prestazioni supportate da un’assistenza clienti reattiva.

“Se qualcosa cade, l’altra parte prenderà il controllo”, ha detto. “Nel caso molto raro si verifichi un problema di capacità temporanea, si verificheranno solo problemi di latenza. Abbiamo costruito la nostra infrastruttura tenendo presente questo aspetto: rimarrai sorpreso da quanti provider non ci riescono. “

La strategia ritorna al focus dell’azienda nel fornire grandi esperienze ai clienti. “Abbiamo molti rivenditori e persone che utilizzano le nostre apparecchiature per le proprie aziende”, ha affermato John. “Sono influenzati da ciò che sta accadendo dalla nostra parte. Se abbiamo un problema con i tempi di attività, ciò causa un problema per i loro clienti. “

Per John, la chiave è riuscire a stare nei panni dei tuoi clienti. “Penso che se ti concentri sul dare ai tuoi clienti buone esperienze, ti tornerà in mente dieci volte”, ha detto John.

Dopotutto, ha detto, il cliente sconvolto dice a molti e il cliente felice dice a pochi.

Oltre i colleghi: vantaggi di una cultura collaborativa e amichevole

Secondo alcune stime, l’americano medio trascorre 90.000 ore di lavoro nel corso di una vita e se il tempo trascorso a essere felice o infelice ha un effetto diretto sul successo aziendale. In definitiva, una forte cultura aziendale lascia i dipendenti più coinvolti e produttivi, creando un vantaggio competitivo.

Tim Dela, Business Development Manager di ServerHub, ha affermato che l’azienda comprende bene questo concetto. “Anche se siamo situati in diverse aree – abbiamo persone a Phoenix, Dallas e in tutto il mondo – siamo sicuramente una famiglia”, ha detto Tim. “Stiamo parlando online e ci stiamo conoscendo, oppure stiamo giocando a un videogioco insieme. Tutti si sentono a proprio agio l’uno con l’altro. “

Headshot di Tim Dela, Business Development Manager presso ServerHub e logo aziendale

Tim Dela, Business Development Manager di ServerHub, ci ha detto che la cultura calda dell’azienda aumenta la produttività.

Per uno staff di lavoratori remoti in cerca di un’opportunità di coinvolgimento, cosa potrebbe esserci di meglio di una follia di gioco per la costruzione della comunità, in particolare uno pieno di mosse iconiche di danza? “Penso che la strategia n. 1 alla base della nostra cultura aziendale sia il gioco collaborativo Fortnite”, ha aggiunto John.

La familiarità alla fine consente un’efficace comunicazione sul posto di lavoro. “Sono dal punto di vista delle vendite e se non so qualcosa sulla tecnologia, non mi sento strano a chiedere a uno dei nostri tecnici”, ha detto Tim. “Sto cercando di imparare da lui, e anche lui sta imparando da me, e l’unico modo in cui tutti possiamo crescere è comprendere ogni parte del business.”

Tim ha affermato che ServerHub incoraggia il personale di supporto a conoscere le vendite e la fatturazione e viceversa. “In questo modo possiamo capirci meglio, il che aiuta con il flusso di lavoro”, ha detto.

Prossimamente: un’espansione di livello Enterprise a Los Angeles

In un mercato sempre più competitivo, John ha affermato che gli host devono valutare costantemente se stanno fornendo una soluzione di alto livello.

“Per quanto riguarda le cose dedicate, devi davvero valutare se stai fornendo loro una soluzione gestita o meno”, ha detto. “Siamo molto concentrati sul modo in cui consegniamo i nostri prodotti end-to-end. Non risparmiamo sull’hardware e siamo davvero ridondanti. Anche la creazione di molti software proprietari è utile. “

Quando si tratta di sviluppo del prodotto, ServerHub dipende da una combinazione di feedback dei clienti e ricerca indipendente. “Siamo legati a tutto”, ha detto John. “Ascoltiamo l’utente per conoscere le sue esigenze e, se possibile, trovare un modo per affrontarle. Se qualcosa è al di fuori del regno di ciò che possiamo fare, scopriamo un modo di incontrarci nel mezzo “.

L’ultimo sviluppo dell’azienda è un’espansione a Los Angeles, portando a otto il numero totale di posizioni dei datacenter all’interno della piattaforma ServerHub. L’espansione amplierà la portata dell’azienda e aumenterà la capacità complessiva della rete.

Fa tutto parte della missione di ServerHub quella di creare nella mente dei clienti un’esperienza positiva duratura – a differenza di quella che John ha di una certa azienda di ordini alimentari online (non che stiamo puntando le dita).

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map