Il proprietario Allen Pooley e il cofondatore Jordan Schelew su Websavers.ca – In che modo l’host soddisfa la domanda di soluzioni Web affidabili e supporto pratico

TL; DR: Il proprietario Allen Pooley di Websavers.ca e il co-fondatore Jordan Schelew hanno aiutato i proprietari dei siti a creare presenza sul web sin dai primi giorni di Internet. Quindi non c’è da meravigliarsi che quando il duo abbia collaborato, il risultato sia stato una società iper-focalizzata sulla cura del cliente e soluzioni di hosting ad alte prestazioni. Di recente abbiamo incontrato Allen e Jordan, che ci hanno raccontato come, nonostante l’enorme crescita, Websavers.ca rimanga fedele alla sua missione principale di fornire supporto personalizzato e consentire agli imprenditori di realizzare i loro obiettivi di business online.


Dall’inizio alla metà degli anni 2000, il mercato dell’hosting è stato dominato principalmente da grandi aziende con sede negli Stati Uniti che hanno preferito l’approccio a misura unica che molti hanno ritenuto troppo impersonale. Di fronte a lunghe code di ticket di supporto e di caselle di posta piene di risposte incollabili a problemi tecnici, molti proprietari di siti – come Allen Pooley – hanno cercato fornitori più piccoli e pratici. Insoddisfatto del suo precedente ospite, Allen partì per esplorare la scena di hosting locale del Canada.

Nel frattempo, Adam Bate e Jordan Schelew stavano frequentando la Dalhousie University di Halifax, in Nuova Scozia. Ormai Adam aveva già lanciato e venduto la propria compagnia di hosting mentre frequentava il liceo. Prurito da una nuova avventura tecnologica, Adam ha suggerito di fondare un’azienda insieme a Jordan.

Dopo essersi laureati in un programma di informatica – e aver ottenuto una piccola base di clienti – i due hanno rinnovato la loro infrastruttura, sito Web e software per portare la loro attività al livello successivo – lanciando la rapida ascesa al successo di Websavers.ca.

I colpi alla testa di Allen Pooley e Jordan Schelew e il logo Websavers.ca

Allen Pooley e Jordan Schelew di Websavers.ca ci hanno detto che l’host è dedicato a fornire hosting e supporto affidabili.

Nel corso dei prossimi anni, Websavers ha registrato un’enorme crescita che ha attirato l’attenzione di Allen.

“Alcuni anni fa, stavo cercando un nuovo host web, in realtà”, ha detto Allen. “Vengo da una delle più grandi aziende e mi stanco del servizio scadente”.

Appassionato appassionato di tecnologia, Allen ha lavorato su siti Web e server dal 2001, realizzando siti per numerosi clienti professionali. Dopo aver realizzato che la rapida crescita di Websavers e i cambiamenti strutturali sono stati gestiti da un semplice show a due, Allen ha deciso di saltare a bordo del progetto, diventando infine proprietario e sviluppatore principale.

Un impegno ad ascoltare i clienti per soddisfare le loro esigenze individuali

Proprio come Allen fu attratto da Websavers per il suo servizio locale e personale, Jordan e Adam volevano distinguere la loro compagnia dai più grandi e dominanti padroni dell’epoca.

“Man mano che l’industria è diventata più competitiva, abbiamo scoperto che molti dei nomi più grandi stavano iniziando ad acquistare molti altri fornitori”, ha detto Jordan. “Abbiamo deciso di diventare il miglior contatto per qualsiasi cosa legata al web e abbiamo cambiato tutto il nostro modello.”

Websavers non solo era una società di hosting, ma era anche un team di consulenti che cercavano di semplificare la gestione del sito Web per tutti. Essenzialmente, come ha osservato Jordan, l’obiettivo era quello di “salvare” il web dal diventare monopolizzato dai giganti con un approccio impersonale.

Schermata della pagina Websavers.ca che rileva i vantaggi dell'hosting con sede in Canada

Con server basati in Canada e un team focalizzato sul servizio, i clienti di Websavers.ca stanno riscuotendo successo online.

I servizi di consulenza dell’azienda si sono estesi oltre la base di clienti esistente ed erano aperti a chiunque abbia riscontrato problemi o curiosità sul sito. Dando la priorità alle esigenze dei proprietari dei siti, la base clienti di Websavers è cresciuta in modo significativo.

“Abbiamo detto: ‘Invece di venire da noi solo quando hai un problema, vieni da noi se hai domande sul tuo sito web o su come le persone interagiscono con esso”, ha detto Jordan. “Questo ci ha davvero aiutato a trovare diversi modi per fornire servizi che aiutino i clienti”.

Argomenti comuni di consultazione includono strategie di mercato e ottimizzazione dei motori di ricerca.

Hosting tradizionale che offre ai proprietari dei siti una maggiore indipendenza

Mentre ci sono numerose opzioni quando si tratta di costruire un sito, molte delle popolari piattaforme basate su blog mancano della piena funzionalità e affidabilità dell’hosting tradizionale. Con l’hosting tradizionale, il webmaster possiede effettivamente il proprio dominio e può caricare liberamente i file sul sito, consentendo loro di creare esattamente il sito Web desiderato.

“Ci sono tonnellate di nuove piattaforme di costruzione di siti Web, ma c’è sempre stato un posto per le persone che vogliono costruire qualcosa da sole, ma senza avere alcuna conoscenza tecnica”, ha detto Jordan.

A parte un maggiore controllo sul proprio sito, l’hosting tradizionale è spesso più economico a lungo termine. Ad esempio, i servizi di e-commerce, come Shopify, possono richiedere commissioni per transazione oltre a un abbonamento mensile.

“Abbiamo superato questo, grazie quasi interamente alla comunità open-source”, ha detto Jordan. “WordPress è stato uno dei motivi principali per cui le persone preferiscono ancora l’hosting tradizionale perché i clienti possiedono pienamente il loro sito Web.”

In assenza di software di piattaforma proprietario, gli strumenti open source offrono funzionalità espansive a costi minimi o nulli. Inoltre, i prezzi dei piani di hosting tradizionali si basano generalmente su fattori quali dimensioni del server, velocità e larghezza di banda. Questo rende il ridimensionamento molto più semplice per un business online in costante crescita, poiché i prezzi sono prevedibili e la decisione di aggiornare è in definitiva nelle mani del proprietario del sito.

Poiché Websavers abbraccia un approccio pratico e fai-da-te, fornisce un’enorme quantità di aiuto attraverso la sua base di conoscenza, blog e piattaforma WordPress gestita. Websavers offre WordPress parzialmente e completamente gestito, con servizi di base come backup e aggiornamenti automatici disponibili in tutti i pacchetti di base.

“Per molti provider, offrire hosting WordPress gestito significa fornire gli strumenti per l’autogestione”, ha affermato Jordan.

La Giordania ha confrontato le offerte gestite di base di Websavers con i costosi pacchetti offerti dai concorrenti.

“Completamente gestito significa che ti aiuteremo a prenderci cura di questo”, ha detto.

Con WordPress completamente gestito, Websavers non fornisce solo strumenti di gestione e supporto, ma gestirà anche l’installazione su richiesta del cliente.

La missione: essere il fornitore più utile del Canada

Data l’esperienza personale di Allen, il team di Websavers non è estraneo agli alti e bassi della gestione del sito Web. In linea con il suo approccio consultivo originale, Websavers si concentra principalmente sul rendere il Web un posto migliore sia per i proprietari dei siti che per gli utenti finali.

“Portiamo tranquillità a molte persone, come quando avevamo un cliente che cercava di assumere una persona web per la sua azienda”, ha detto Allen. “Nessuno nella sua azienda sapeva di hosting e avevano recentemente perso il loro designer. Le cose non erano proprio nel posto giusto per loro “.

Dopo aver contattato Websavers, il team le ha fornito una lista dei desideri di cose da cercare in potenziali dipendenti, e si è anche offerta di controllare qualsiasi curriculum in arrivo.

“Ti aiuteremo nel miglior modo possibile, entro i limiti di ciò che possiamo fare”, ha detto Allen.

Jordan e Allen ci hanno detto che quasi tutti i progressi di Websavers sono stati spinti esternamente. Ancora una volta, mantenere una comunicazione aperta con i clienti ha dimostrato di essere uno dei maggiori vantaggi per entrambe le parti.

“Probabilmente sono discussioni dal 90% al 95% con i clienti su come hanno cercato di risolvere i problemi”, ha affermato Jordan. “Quindi pensiamo a come possiamo andare avanti così che sia più veloce e più facile per loro risolvere questi problemi”.

I clienti forniscono anche un feedback diretto su ciò che funziona e cosa no, consentendo a Websavers di valutare gli strumenti e i metodi più efficaci, nonché di vedere cosa deve essere migliorato. A sua volta, Websavers è meglio attrezzato per fornire servizi e suggerimenti efficaci che aiutano le aziende online a prosperare.

Trasformare il panorama di hosting con una migliore ottimizzazione del sito

Websavers ha migrato tutti i suoi clienti verso un’infrastruttura basata esclusivamente sul Canada. La posizione centrale, insieme al potente hardware utilizzato dal suo fornitore di data center, garantisce velocità e prestazioni ottimali per i clienti di tutto il mondo. Il personale dell’host lavora fuori da Halifax, NS e Allen e Jordan lavorano in remoto, con incontri periodici e discussioni su Skype. Complessivamente, il team di Websavers vanta oltre 20 anni di esperienza IT combinata e competenze tecniche a portata di mano.

Con la sua vasta rete e l’influenza di vasta portata, Websavers è determinato a trasformare il panorama dell’hosting con un aiuto pratico e una qualità del servizio complessivamente migliore.

“Negli ultimi mesi abbiamo lavorato per ottimizzare le risorse utilizzando alcune tecniche intelligenti, come spostare i backup in un sistema di archiviazione separato”, ha affermato Jordan. “Stiamo anche lavorando su alcune tecniche di marketing focalizzate localmente e siamo entusiasti di vedere dove va.”

La migrazione dei backup archiviati sul proprio sistema riduce il carico di I / O sul server di un sito Web, consentendone il caricamento più veloce.

Quando Adam e Jordan hanno iniziato a far crescere Websavers in una società di hosting a pieno titolo, hanno deciso di concentrarsi principalmente sul servizio clienti e sulla facilità d’uso. Simile al “Do no harm” di Google, Websavers ha adottato “Do What’s Right” come codice di condotta. In tal modo, la compagnia ha attirato una massa di clienti insoddisfatti dei precedenti ospiti. Sottolineando l’importanza della proprietà e della gestione indipendenti del sito, Websavers ha consentito a molti proprietari di siti di perseguire un approccio fai-da-te pur mantenendo una forte rete di sicurezza di supporto – salvando efficacemente i loro siti Web da un servizio scadente.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map